domenica 1 gennaio 2012

PICCOLI FUTURISTI CERCASI



Da una collezione privata romana messa insieme negli anni '60, dalla quale sono emersi pregevoli pezzi di Ivo Pannaggi, Giulio D'Anna, Italo Ferro, Thayat, ma anche retorici bozzetti di Sartorio, è comparsa una cartellina di vecchia fattura. E all'interno ad essa, avvolti in velina ingialliata, due piccole tavolette dipinte ad olio. 
Due opere di grande qualità cromatica, caratterizzate da linee compositive che rimandano chiaramemte al mondo futurista, e in particolare modo alla cerchia di Balla.

Le opere sono siglate in maiuscolo FB e compare la data 1914.
Una sigla che non ci rimanda a indizi certi, anche se le opere appaiono assolutamente integre e originali, per materia, e supporto. Sicuramente un autore "minore", ma di livello eccellente. Che ci piacerebbe riscoprire.
Ci date una mano?

4 commenti:

  1. Ma Futur Balla lo escludete???

    RispondiElimina
  2. Non lo escludiamo ma vorremmo saperlo da chi, magari, ne sa di più

    RispondiElimina
  3. Io non ne so di più, ma i due soggetti mi sembrano interessanti. Sapete dirmi di più sui pezzi di Pannaggi (uno dei miei preferiti)?

    RispondiElimina
  4. complimenti per il bellissimo blog!! anch'io posseggo un quadro futurista (aereopittura) del quale non riesco a trovare l'autore non essendo firmato,se potessi pubblicarlo qui sul blog sarei molto felice :-) nel caso fatemi sapere che vi invio le foto..grazie per l'attenzione

    RispondiElimina